Mastoplastica additiva cos’è e quanto costa?

L’aumento del seno è uno degli interventi più gettonati in chirurgia in quanto il seno per l’universo femminile è fondamentale : è il simbolo della sua femminilità, oltre all’estetica, regala fiducia e autostima. Per questo non stupisce che sia uno degli interventi chirurgici più gettonati attualmente dall’universo femminile.

L’intervento di mastoplastica additiva , consiste nell’ ingrandimento del seno con il posizionamento di un impianto mammario per avere la forma e il volume del seno sognato .

L’intervento di mastoplastica additiva

La mastoplastica additiva si svolge in anestesia locale associata a sedazione profonda: una pratica anestesiologica meno invalidante dell’anestesia totale , che permette il ritorno alle mure domestiche poche ore dopo l’intervento . Realizzate le opportune incisioni, posizionate in posti diversi a seconda della tecnica usata , l’impianto mammario viene inserito nella posizione anatomica scelta (dietro le ghiadndole o dietro il muscolo pettorale ).

Come abbiamo accennato precedentemente , la tecnica chirurgica più adeguata al posizionamento delle protesi cambia da caso a caso . Gli impianti possono essere collocati attraverso un’unica , piccola , incisione nella piega sottomammaria e posizionati immediatamente dietro i tessuti del seno o del muscolo pettorale. Tuttavia i più recenti sviluppi della metodologia di ingrandimento del seno consentono una successiva riduzione degli esiti cicatriziali grazie all’incisione realizzata non più sotto il seno, ma lungo il bordo inferiore dell’areola o anche sotto la zona ascellare. La decisione della tecnica chirurgica così come del modello di protesi mammarie verrà tuttavia scelta dal chirurgo estetico in base della singola paziente. Conclusa la mastoplastica additiva ( l’intervento chirurgico esige un arco di tempo inferiore ai 30 minuti ) viene realizzata una minuziosa tecnica di sutura in maniera che , a guarigione ultimata, non residuano segni evidenti .

Il seno viene poi coperto da un bendaggio compressivo da tenere per 7 giorni . Per riparare le aree rimodellate da eventuali colpi , si consiglia alla paziente di indossare un reggiseno contenitivo per almeno 30 giorni.

Il prezzo

Il prezzo dell’ingrandimento del seno viene conteggiato in base a parecchi presupposti. Orientativamente il prezzo dell’ingrandimento del seno è tra i 5.000 e i 6.500 euro.
La procedura della mastoplastica additiva con protesi mammamarie ha un costo collegato ad una serie di aspetti che valutano la qualità dell’operazione stessa eseguita in sala operatoria a norma con la costante gestione del medico anestesista . Monitoraggio dei parametri vitali prima, durante e dopo l’operazione . Uso di impianti mammari di eccellente qualità.

Il costo comprende tutti i prezzi : risultano quindi contemplati le competenze del chirurgo estetico e del medico anestesista , i costi della sala operatoria e del ricovero , gli impianti protesici , le medicazioni post operatorie e gli eventuali accertamenti ulteriori a vita.

Richiedi una consulenza 

La decisione dell’impianto mammario non deve essere fatta in completa autonomia dalla paziente. Le sue aspettative sono l’inizio per determinare la tipologia di intervento ; ma alla fine sarà fondamentale la consulenza specialistica. Il chirurgo estetico perciò dovrà rilevare alcune fondamentali caratteristiche del seno: misure, struttura, proprietà della pelle, proporzione del seno.

www.mastoplasticaadditiva.com

E’ consigliato il filler all’acido ialuronico?

Cos’è l’acido ialuronico?

La sostanza chiamata acido ialuronico è classificata come un glicosaminoglicano, molecola formata da una catena di zuccheri semplici che si ripete. La sostanza risulta essere lineare, flessibile ed estremamente polare.

L’ acido ialuronico – densamente presente nella cute – è solubile in ambiente acquoso è quindi garantisce il grado d’idratazione dei tessuti proteggendoli da tensioni e sollecitazioni meccaniche.

In sintesi l’acido ialuronico è un naturale componente della pelle che è responsabile dell’idratazione, flessibilità e resistenza della stessa. Con l’invecchiamento la quantità prodotta naturalmente diminuisce ed è per questa ragione che il filler ha un risultato così efficace.

Quando è consigliato il filler all’acido ialuronico?

In primo luogo quello che è importante sottolineare di questo filler è che non è soggetto a test allergico in quanto non suscettibile dal creare problemi di questo genere. Non ci sono quindi controindicazioni specifiche per la sostanza e quindi il filler è consigliato a coloro che presentano uno o più degli inestetismi indicati:

Rughe attorno alla bocca: Con il filler è possibile riempire le rughe periorali. La formazione delle rughe bocca sono comuni a tutte le persone a seguito dell’invecchiamento ma compaiono più precocemente se il paziente fuma.

Solco naso – genieno: Con il passare degli anni il tessuto cutaneo del viso tende a rilassarsi e di conseguenza si formano le rughe naso labiali. Queste sono corrette con il filler efficacemente quando sono di lieve o media entità. Se invece sono marcate di dovrà procedere con il lifting.

Zigomi poco sporgenti: Il filler può aumentare il volume degli zigomi poco sporgenti rendendo il viso più spigoloso e giovanile. Per questo scopo viene usato un filler più denso e coeso.

Labbra sottili: Uno degli impieghi più frequenti dell’acido ialuronico è quello di dare maggiore volume alle labbra. L’aumento delle labbra è ottenuto attraverso l’infiltrazione di un acido ialuronico più liquido e modellabile.

 

Tutti i risultato ottenibili che l’acido ialuronico sono temporanei in quanto il corpo riassorbe senza traccia il filler infiltrato.

Ginecomastia: Correggere il seno maschile

Nonostante il modello di fisicità perfetta nell’uomo e nella donna sia alquanto soggettivo, esistono parti anatomiche che creano forte disagio se si formano in misura eccessiva o ridotta rispetto allo standard. Un esempio valido in entrambi i sessi sono le note “orecchie a sventola”, risolvibili con un intervento di durata ridotta e tecnicamente semplice . Nel maschio , a creare un pesante imbarazzo sociale è un difetto che non sempre si può mascherare : la ginecomastia (seno maschile). Leggi tutto “Ginecomastia: Correggere il seno maschile”

Anestesia: Sicura ed efficace

Chi desidera migliorare il proprio aspetto con la chirurgia estetica vuole un intervento prima di tutto sicuro. A tale scopo è necessario rivolgersi ad un chirurgo estetico di grande esperienza che svolga l’intervento supportato da un anestesista capace e dotato delle tecnologie necessarie per attuare un’ anestesia adatta al tipo d’intervento.

Il tema anestesia crea un certo grado d’ansia nei pazienti ed è quindi opportuno approfondire la questione in maniera tale da rendere consapevole il paziente delle caratteristiche dell’anestesia da realizzare.

Leggi tutto “Anestesia: Sicura ed efficace”

Chirurgia estetica mani: Il lipofilling

Con l’invecchiamento cutaneo ma anche a seguito di un drastico dimagrimento, le mani possono perdere una consistente percentuale di grasso: la pelle si fa così sottile, mettendo in evidenza delle inestetiche incavature. Per far fronte a questa situazione é sufficiente un riempimento mirato, effettuato prelevando grasso proprio da punti nascosti del corpo.

Le nostre mani sono un bene davvero prezioso: pensiamo a quante cose, a quanti gesti, possiamo compiere con esse nel corso della giornata. Eppure molto spesso le sottovalutiamo o non vi dedichiamo la stessa attenzione che potremmo prestare, ad esempio, al viso o ad un altro punto del nostro corpo. Le mani sono anche un biglietto da visita della nostra immagine: dobbiamo cercare di mantenerle belle e curate il più a lungo possibile. Intento non sempre facile, date che le attività frenetiche di tutti i giorni nonché l’invecchiamento cutaneo si mettono inevitabilmente di mezzo. Leggi tutto “Chirurgia estetica mani: Il lipofilling”

Chirurgia estetica xantelasmi

Le papule di grasso, molto frequenti sulle palpebre delle persone in età matura, sono dovute a concentrazioni di colesterolo. Gli xantelasmi non sono pericolosi ma possono risultare molto inestetici e talvolta fastidiosi. Il procedimento per eliminarli é semplicissimo: in una frazione di secondo il tocco gentile del laser CO2 pulsato li fa sparire senza lasciar traccia. Leggi tutto “Chirurgia estetica xantelasmi”

Mastoplastica additiva: Aumentare il seno

Per dare volume e rotondità ad un seno piccolo (ipoplasia), inesistente, asimmetrico ed eventualmente rilassato. L’intervento di mastoplastica additiva non presenta limitazioni. Consigliabile ad ogni modo attendere il completo sviluppo del seno (dopo quindi i diciott’anni di età). La mastoplastica additiva non pregiudica un futuro allattamento e non é da ostacolo ad una corretta indagine mammografica. Leggi tutto “Mastoplastica additiva: Aumentare il seno”

Liposuzione: Armonia al corpo

La liposuzione si sceglie per rimodellare il profilo delle gambe con accumuli di grasso oppure per correggere l’ addome adiposo. Ottimi risultati si hanno quando la cute é adeguatamente elastica da potersi adattare perfettamente ai nuovi volumi. La lipoaspirazione non ha solamente finalità estetiche: in alcuni casi, il grasso intrappolato nelle fibre di connettivo é da ostacolo alla circolazione e causa di problemi come edema (gonfiori delle gambe), teleangectasie (capillari fragili) e varici.

L’innovazione della tecnica chirurgica consente alla liposuzione moderna di poter aspirare il grasso in eccesso attraverso delle microcannule chirurgiche. Il vantaggio consiste nella riduzione delle incisioni (del diametro di pochi millimetri) praticate per consentire l’introduzione di queste cannule e nella relativa minore visibilità delle cicatrici (posizionate per la maggior parte in corrispondenza delle pieghe cutanee). I costi della liposuzione da qualche anno sono accessibili a tutti anche grazie a sistemi di pagamento a rate.

Leggi tutto “Liposuzione: Armonia al corpo”

Chirurgia estetica capillari

E’ IL MOMENTO DI PENSARCI ORA CON UN FLASH DI LUCE PULSATA

Con la nuova apparecchiatura basata sulla luce pulsata ad alta intensità, é possibile fotocoaugulare in pochi istanti le inestetiche venuzze, che tanto minacciano la salute e la bellezza delle gambe.

Ci sono ma non si vedono, almeno in questo periodo dove le gambe vengono prevalentemente coperte da collant, stivali ed altri strati di tessuti. Mesi in cui si può tirare un sospiro di sollievo o perlomeno concedersi una breve tregua poiché mettere in mostra gambe segnate da venuzze rosse o bluastre non é poi il massimo. Fare come gli struzzi, ovvero nascondere la testa sotto la sabbia per non affrontare il problema, non ha molto senso. Leggi tutto “Chirurgia estetica capillari”

Smettere di russare con il laser si può!

Il russamento disturba il sonno, ma fa male anche alla salute. Ecco le informazioni necessarie per liberarsi dalla roncopatia e migliorare la qualità della propria vita tutto il giorno.

Passare tutta la notte a fianco del partner che russa è una tortura subita da moltissime donne ma – a sorpresa – anche da moltissimi uomini. Studi hanno dimostrato come poco meno del 50% delle donne ultra-quarantenni russi abitualmente.

Ormai comunque è noto anche al pubblico in generale il fatto che il russare e la apnea notturna sono una vera e propria condizione patologica che merita attenzione e cura. La roncopatia è inserita nell’ elenco delle “malattie sociali”, ovvero quelle che colpiscono una vasta porzione della popolazione. A soffrire è infatti circa la metà delle persone di età superiore ai 40 anni. Leggi tutto “Smettere di russare con il laser si può!”