La liposuzione degli uomini

Addome scolpito e petto da macho grazie al bisturi del chirurgo estetico. Vanità comanda e…anche il maschio risponde. Ma non è soltanto per un vezzo puramente estetico che l’uomo chiede aiuto al medico: spesso la scelta della chirurgia plastica è indotta dall’imbarazzo, causato dalla ginecomastia, un eccessivo volume del torace che lo rende similare al seno femminile.

Se ritenete che siano soltanto le donne disposte a passare dal chirurgo per un rimodellamento estetico, state sbagliando: su 100 persone che affidano la loro bellezza alla chirurgia, oltre un terzo 30 sono maschi.

La bellezza non ha genere, né età: le cause che inducono l’altra metà del cielo a ricorrere alla capacità del chirurgo estetico, sono le medesime che inducono le donne.

L’età media dei pazienti uomini é difficile da determinare poiché gli interventi richiesti si possono dividere in due grosse categorie:

  1. interventi che correggono i segni del tempo;
  2. interventi che correggono un difetto estetico genetico

Il seno dell’ uomo

Un inestetismo vissuto con disagio dall’uomo è la presenza di un torace dall’ aspetto femminile con la presenza di un eccesso di grasso o anomalo sviluppo della ghiandola mammaria.

Ci sono pazienti che cercano di occultare il problema con vestiti larghi e altri che provano a sconfiggerlo con sedute estenuanti in palestra. Purtroppo è fatica sprecata, perché il grasso localizzato in questa zona è molto difficile da smaltire. Inoltre non è detto che sia solo adipe: La ginecomastia può presentarsi in 2 forme diverse. Quella più ricorrente è l’eccessivo accumulo adiposo dovuto ai chili di troppo.

La vera ginecomastia è presenta invece uno sviluppo anomalo della ghiandola mammaria dovuta a diversi fattori che andranno approfonditi in sede di accertamenti clinici.  Il problema potrebbe essere dovuto a farmaci, a problemi ormonali o a patologie.

La chirurgia del torace maschile avviene in anestesia locale e non residua cicatrici visibili.

Ginecomastia: L’intervento

Se la causa del seno maschile è l’ accumulo adiposo (ginecomastia falsa), il modellamento del torace è semplice: si provvede alla aspirazione, realizzata attraverso una sottile cannula chirurgica collegata ad un aspiratore.

La cannula viene inserita attraverso delle piccole incisioni praticate attorno al capezzolo, in maniera tale da non lasciare cicatrici visibili. Il volume adiposo da rimuovere viene stabilito dal chirurgo estetico considerando il tipo di tessuto cutaneo.

Quando invece si tratta di ginecomastia vera (ghiandola mammaria), si dovrà intervenire chirurgicamente per eliminare la ghiandola. L’intervento di riduzione ghiandolare prevede incisioni nella zona periareolare. Il torace viene reso piatto rimuovendo il disco ghiandolare insieme al tessuto adiposo in eccesso.

L’intervento è di breve durata e si esegue in day surgery in anestesia locale.

L’ addome

Il 30 % degli uomini presenta un addome “da rifare”: adiposità localizzata e pelle in eccesso sono inestetismi molto frequenti di quest’ area del corpo maschile. Gli adipociti dove vengono depositati i grassi come magazzino, negli uomini sono presenti principalmente nell’ area dell’ addome.

L’aspetto cutaneo dell’ addome degenera quando i tessuti iniziano a rilassarsi. In questo caso il consiglio chirurgico è il lifting addominale (addominoplastica).

La liposuzione addome e fianchi

Per donare un profilo armonico all’ addome e fianchi (maniglie dell’ amore) la soluzione ottimale é la liposuzione, procedura in grado di aspirare l’eccesso di adiposità localizzata. I risultati? Molto buoni quando la cute é adeguatamente tonica.